Progetto Winston Smith - scolleghiamo il Grande Fratello

Come partecipare al Progetto

Il Progetto Winston Smith ha lo scopo di diffondere la conoscenza dei sistemi informatici per la difesa della privacy senza però trascurare, anzi ponendovi l'accento, le problematiche generali della difesa della privacy individuale e dei dati personali, e di contrastare la censura e i tentativi di tecnocontrollo diffuso. La realizzazione di questi scopi passa per tre fasi principali:

Per fare questo dovete poter accedere a tutte le risorse che vi metto a disposizione in forma anonima. Il sito principale non si trova sul web ma su Freenet.
Se, come è probabile non avete ancora Freenet, e state leggendo questo sito su un mirror web, installate Freenet 0.7 e collegatevi all'indirizzo
freenet:USK@RU-C2q5kN7K62WO3seMMjSTUY8izF2vCFyVFOnLf~Q0,wxvGO2QMT6IN9c7dNUhHeHnXVVwhq8YLbQL~DlMA7YE,AQACAAE/pws/3
e partecipate alla mail list e-privacy, a cui potete iscrivervi collegandovi all'indirizzo
http://lists.firenze.linux.it/mailman/listinfo/e-privacy
dove troverete anche gli archivi della lista stessa; la lista è amministrata dall'amico Emmanuel Goldstein, a cui potete scrivere all'indirizzo che ottenete dal mio (riportato in alto) sostituendo le iniziali di nome e cognome.

Chi potesse ricevere solo posta elettronica lo faccia sapere ad Emmanuel, che vi invierà direttamente i documenti di vostro interesse. Fra i punti chiave di questo progetto ce ne è uno apparentemente non indispensabile, ma sul quale insisterò anche a costo di diventare noioso, se non addirittura antipatico: per le realizzazione del Progetto, osserveremo regole e comportamenti che permettono una collaborazione completamente anonima fra individui, siano essi reali o virtuali. Per ottenere questo, invito fin da adesso chiunque voglia collaborare a prendere innanzitutto confidenza con quegli strumenti e quei comportamenti che danno una reale anonimità.

Ad esempio, i contributi scritti dovranno essermi spediti via posta elettronica al mio indirizzo usando possibilmente i servizi di remailer anonimi (vedi i relativi documenti del Progetto); ovviamente non rifiuterò ciò che mi arriverà con la posta normale, però invito tutti a razzolare come verrà predicato, e ad usare gli strumenti anonimi non appena ne sarete in grado.

Tutto ciò che verrà inserito nel progetto sarà accreditato a me, che già esisto grazie al contributo di molte persone; da tutto il materiale eliminerò eventuali informazioni che possano far risalire all'autore originale; vi invito comunque a realizzare i contributi in modo da minimizzare gli interventi necessari. Questo permetterà di tutelare la privacy di tutti i partecipanti, di svolgere un utile esercizio per il raggiungimento di una reale anonimità, e di garantire, se ne ve fosse il bisogno, l'integrità del progetto stesso (il Progetto è assolutamente legale, ma è comunque decisamente "controcorrente", quindi...).

La scelta stessa di mettere tutto il sito consultabile principalmente usando i servizi di Freenet (vedi i relativi documenti) va in questo senso. Mirror del sito del Progetto, realizzati e mantenuti anche sul web saranno comunque graditissimi; il materiale per realizzarli verrà reso disponibile via Freenet dal sito stesso. Anche in questo caso invito tutti ad accedere il sito usando Freenet appena in grado. Per lo stesso motivo (re)iscrivetevi alla mail list con uno pseudonimo, e inviateci i messaggi usando remailer anonimi.

Un'ultima cosa; per chi non lo sapesse, Freenet e' un meccanismo ancora in rodaggio, ed è talvolta lenta o balzana. Se non riuscite a raggiungere i link che desiderate, provate altri gateway, riprovate dopo un po' o cercate il materiale tramite la mail list.

Anche i remailer hanno una caratteristica particolare; sono più lenti della nomale posta elettronica. Un messaggio arriva di solito in poche ore, ma può impiegare anche un giorno; per questo motivo, quando li usate, non abbiate fretta e pazientate.

.